il giallo ogni tanto è bello

E’ durato la spazio di una notte il profumo della mimosa in casa. La mimosa per me è l’anteprima della primavera, nulla a che fare con il contestato 8 marzo. A casa mia giù, proprio di fronte ai nostri balconi, c’è il giardino della signora Ida. Un tempo, al limite del perimetro, campeggiavano 2 alberi di mimosa. In questo periodo generalmente erano in fiore. Estasi per il mio olfatto. I rami erano talmente carichi che verso la fine della loro vita erano solitamente ripiegati nella nostra proprietà. L’altra nostra vicina, la signora Esterina, ci aveva insegnato il trucco di mettere metà aspirina nel vaso, in questo modo la nuvola gialla profumava rigogliosa per più di una settimana. Credo che il blister di aspirina in casa mia lo comprassimo solo per questo, e funzionava davvero. Ora le mimose non ci sono più. Il marito della signora Ida ha sfasciato gli alberi e le rose per allargare il parcheggio (bestia) e nel giardino ci sono coltivazioni svariate di ortaggi. La gente è strana. Io certa gente non riesco proprio a capirla. Ultimamente ho imparato ad immedesimarmi prima di trarre conclusioni. Ma in taluni soggetti la mente stenta a percepire connessioni. Ho smesso pure di dispiacermi. Basta scollegarsi, switch off. In fondo nel mio giardino anche io ci faccio quel voglio.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a il giallo ogni tanto è bello

  1. arthur ha detto:

    Anche a me sembra un delitto quando tagliano un albero, magari per far spazio al panorama. Ricordo che una volta ho litigato ferocemente con un cliente (lo stavo quasi perdendo). Gli stavo ristrutturando la casa e nel giardino c’erano degli alberi vecchissimi e al tempo stesso bellisimi. Ebbene, lui voleva fare un bel praterello all’inglese, con piscinetta per i figli e cose varie. Alla fine abbiamo trovato un compromesso e gli alberi (credo) che siano ancora lì.

    Il giallo della mimosa mette allegria…

    Ciao e buon fine settimana.

  2. Lale ha detto:

    Altro trucco per far durare di più il ramo fiorito di mimosa è di incidere una croce profonda alla base dello stelo. Questo vale per tutti i fiori con uno gambo legnoso, come le ortensie e il lillà.

  3. maalox ha detto:

    io non ho consigli per far durare di più i fiori, ma ho un abbraccione da lasciare dopo tanto tempo, comunque lascia che la primavera faccia capolino che ci si vede, se non prima… ciaoooo

  4. mikayla ha detto:

    io adoro le mimose!!! mi piacciono a tal punto che da piccola ho rotto così tanto le scatole a mio padre che ha dovuto piantarne un albero in giardino!! 🙂

  5. ondalunga ha detto:

    Tagliare mimose e rose per un parcheggio e l’orto. Oddio. 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...