2aprile

gioco.jpg

due giorni due di palestra.tre giorni tre di contenimento nei confronti del mio caro cibo.senza troppi sforzi s’intende,semplicemente la consapevolezza d’aver esagerato ha preso il sopravvento prima su mia madre,poi su mia zia,ed infine su di me quando me le son sentite ricattarmi.fossero tutti questi i problemi dico io..ma vabbè,cercherò di accontentare loro e anche quella me che negli abiti leggeri poco si ritroverà se continua su questa scia.mi sento serena e contenta,avrei dato come risposta a chi m’avesse domandato come sto.oggi invece no.mi sento irrequieta e distratta,smaniosa,poco irritata si,ma comunque nervosa.potrebbe trattarsi anche di un pre ciclo,ma ormai i miei bei conti non esistono più da due mesi.aspetto il day hospital e le risposte che mi daranno.aspettare aspettare aspettare,c’è sempre qualcosa o qualcuno da aspettare,e intanto le giornate scorrono.settimana prossima sarò di nuovo giù per le votazioni,e pasqua sembra ieri.in dispensa ci sono ancora le scorte di natale datemi da mamma,e son passati gia tre mesi e mezzo.ci son cose nel mio armadio che quest’inverno non ho neanche messo,non che mi dispiaccia la primavera,anzi, ma è giusto per parlè.domani è anche giovedi,e son quindi sette giorni da giovedi sera,quando il capo mi ha chiamato per confermarmi altri nove mesi di contratto,proprio nel mentre ragionavo tra me e me con il cellulare tra le mani se fare o no una telefonata..ed ecco che ha squillato..e vabbè,credo d’essere molto stanca questa sera,questo nuovo orario,solare o legale che sia,ancora mi da trambusto,talmente è la pigrizia che orologi e cellulari segnano ancora la vecchia ora.io continuo ad aspettare,aspetto eventi,aspetto persone,aspetto tutte le mattine la moka che rilasci quell’inconfodibile aroma di caffè per inaugurare un giorno nuovo..aspetto..in questo mare di calma apparentemente piatta in cui nuoto con un po’ d’affanno,oggi,domani non so.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in bb's life. Contrassegna il permalink.

16 risposte a 2aprile

  1. Giudettina ha detto:

    hop hop 1,2,3 hop……vai con la palestra!!!
    io invece è un periodo che sono troppo magra e di nuovo il cibo mi fa terrore….sarò lo stress o quello che mi frulla in testa???
    bah!!!
    senti mi mandi i risultati del day hospital??? grazie. meglio controllarti da vicino!!

  2. arthur ha detto:

    Che post inquietante!

    Sembra quasi che tu sia avulsa dagli avvenimenti che ti accadono. Sembra che questa pigrizia da te tanto sospirata, ti abbia fatto perdere la voglia di agire, per essere protagonista degli eventi.

    E queste attese, così millantate, non accrescono quelle ansie che, tra le righe e non solo, mi sembra di cogliere?

    Dov’è la Bambolina ironica, un po’ dissacratoria e fuori dalle righe, che ho conosciuto tempo fa?
    Quella Bambolina che graffia, che si rivolta per una parola detta, ma che resta anche tranquilla, a fumare una sigaretta, con un buon bicchiere di vino tra le mani, con la finestra aperta e con la felpa, a respirare l’aria fresca della sera…

    E’ primavera, te ne sei accorta?
    Poi, dire primavera a Firenze, vuol dire anche andar per colli e verdi prati e, nel fine settimana, alla ricerca di posticini ameni, a gustare qualche fetta di prosciutto toscano, crostini con i fegatini e un buon bicchiere di chianti…

    E’ primavera!

  3. bb ha detto:

    l’aggettivo “inquietante”mi pare un pochino esagerato!
    mi pare scontato che ci siano delle ansie,altrimenti non starei ad aspettare.mi pare scontato inoltre che le action non dipendano da me,altrimenti non me ne starei immobile.
    son proprio questi i momenti in cui mi fermo a fumare la mia sigaretta,non sotto le stelle per via delle temperature ancora fresche,ma al caldo di un accappatoio fumante dopo la doccia,dopo aver cancellato con i vapori e l’acqua queste giornate primaverili si intrise del profumo di erba e fiori,ma ancora con strascichi invernali.

  4. ----->Stefano ha detto:

    Se vuoi ti do una mano a finire le tue scorte natalizie prima che scadano!!!….è pur sempre un aiuto….

  5. pomodora ha detto:

    aspetto con te se ti va…magari aspettiamo due cose diverse, ma la situazione è simile, ciò che può o non può arrivare, non dipende da noi….
    Io però non fumo, che faccio, inizio?

  6. bb ha detto:

    pomo..comincia a pormi il calice che ti verso un po’ di vino!

  7. Stefy ha detto:

    mi sembra di leggere nella mia testa. poso aspettare con voi? visto che ho smesso di fumare, prendo volentieri il bicchiere di vino!

  8. bb ha detto:

    stefy,accomodati pure,la cantina è piena di scorte di buon vino rosso!

  9. arthur ha detto:

    Avrei qualcos’altro da dire, ma considerato il tutto…ho una scatola di Brunello di Montalcino di un bel colore rosso rubino intenso tendente al granato, odore caratteristico ed intenso, sapore asciutto, caldo, un po’ tannico, robusto, armonico e persistente.
    Che ne dici? Ti può interessare? Magari è la scusa per far pace con Pomodora, conoscere la Stefy e offrirti una comoda spalla in attesa degli avvenimenti.

    Buona giornata e, visto che ci siamo, buon fine settimana.

  10. bb ha detto:

    prima di accettare il Brunello..voglio sapere cos’altro hai da dire!!!

  11. arthur ha detto:

    Cos’altro ho da dire?

    Da dove incomincio….beh oggi è una gran bella giornata e il cummenda del grande fratello otto è uscito dalla casa, ma se viene via lui poi Lina si sente esclusa e quindi si accomodano anche Alessandro, Giuliettina insieme a Rocco e i suoi fratelli, non quelli del Gattopardo, Luciano, Vincenzo e Gabriele, le sorelle Vika, Ika e Katia, padre Don Salvatore, che ha salvato le popolazioni del Lago Trasimeno, quando si era inondata Firenze, nel luglio del 1947, giorno dello sbarco degli americani a Portofino, e Alessandro fa i capricci perchè si è rotta la serranda, in casa sua è ancora tutto buio, ma non come quella volta a Cesenatico, quando sulla spiaggia arrivarono i vu cumprà e senza batter ciglio, Evelina si spalmò di crema protettiva, sai quella numero 5, perchè c’era Vittorio che doveva arrivare ed allora si trovarono tutti sul Ponte Vecchio, a scartare quei regali che erano rimasti nel baule della macchina, in quel parcheggio di viale Gismondo da Verazzano, angolo via Paleocapa, dove fanno anche le frittelle e, nonna Pina ci passa tutte le mattine, perchè la nipotina, quando viene, si ritrova tutta innervosita, con i capelli in disordine che Marco ed Emanuele si divertono a rimescolare, come fosse un mazzo di carte, si quelle carte che trovi tutte le mattine davanti al tuo portone, e quello stronzo di Giuseppe fa finta di non vedere, come se la casa non fosse anche sua, ma verrà il giorno, o forse non verrà, fatto sta che l’altra sera, mentre bevevo una birretta, mi dissero che bambolina era sotto la doccia e, tutti a guardare fuori alla finestra, che nel frattempo s’era chiusa, per non far passare tutta l’acqua, perchè quel rubinetto rotto non era stato più aggiustato, e giusto per non dimenticare, volevo dire che s’inaugura una mostra, in quella galleria d’arte a Castrovillari, dove espongono i nani, tutti e sette ma senza Cenerentola, che nel frattempo è stata mangiata dal lupo cattivo, che l’aveva presa in giro dicendole quant’erano belle le sue orchidee, da non confondere con i gerani di zia Giuseppina, che bagna una sera si e una sera no, senza curarsi che Duilio ha perso i capelli, e che non stava bene dirlo al suo collega…

    Devo continuare?

  12. bb ha detto:

    si,continua,mi piace..

  13. arthur ha detto:

    Vuoi che continui, a tuo rischio e pericolo, però…

    dov’ero rimasto…già, lo sai che Arnaldo ha preso un cavallo, si quelli di cartone, che se ti metti dentro fai come Sansone che senza i suoi Filistei, ha comprato una casa sul cucuzzolo della montagna, insieme ad Albano, casa mia, casa mia, che piccina che tu sia, tu mi sembri una coccarda, bianca rossa e verde, i colori dell’arcobaleno, che Stefano ha disegnato sulla sua maglietta, il giorno dell’inaugurazione del “PEPERONE MATURO”, scherzo, scherzo, e chi ci crede ancora, certo se vai a votare, ti tolgono il cellulare, è lo stesso che avere una Bagutta, si quella che vinse le mille miglia che si fanno ancora a Positano, il paese sperduto nei balocchi, dove si mangiano i crauti con la senape, ma senza il parmigiano, che però si sposa con Graziella, il giorno di Santo Stefano, che è poi la vigilia di Carnevale, che se attizzi il fuoco, fuori fa tanto caldo e il sole sembra arrivato all’orizzonte, che se non stai attento, ti ritorna il magone, e poi aspetti che il mare s’avvicina, per sentire il rumore delle onde, come quando all’alba strabuzzano assonnati gli occhi quei poveri pischelli che, sotto la finestra di bambolina, aspettano che lei si affacci la mattina, prima d’andare a spasso per Firenze, quella città del sud dimenticata anche dagli argonauti, che prima di metter piede sulla terra, si bevono un goccetto al bar dell’angolo…

    Beh, adesso ti ho proprio detto tutto. Buon fine settimana!

  14. bb ha detto:

    buon weekend anche a te!

  15. hanselegretel ha detto:

    il vino deve aver già fatto effetto..peccato, sono arrivata tardi!!
    un bicchierino me lo sarei fatta volentieri anche io..
    sono contenta per il tuo lavoro, so che non è proprio quello che ti auguravi, ma vedrai che la prossima volta sarà quella definitiva..a me il contratto scade a maggio..stiamo a vedere come va!xxx

  16. marshmallows ha detto:

    Questa conversazione nata nei commenti sembra proprio far al caso mio!
    Stasera mi ha aiutato un Primitivo (non di manduria, l’altro, ma ora non ricordo ho un pò i sensi annebbiati) a smorzare ansie e attese e nonostante sia un rosso ( preferisco, forse da profana o per gusto boh, i bianchi) lo porterei volentieri in aiuto delle nostre preoccupazioni, se c’è ancora una sedia libera. E chissà se tra una chiacchiera e un mescere, il tempo non passi prima e le cose si aggiustino…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...