dentro cosa c’è

Chica_agua

sono tornata a casa tardi,per via del lavoro.per via di un passaggio di consegne temporaneo che non farà altro che procurarmi esaurimento nervoso,che accumulato a quello che già è inside,rischia di dare risultati devastanti.e credo d’esser molto seria mentre lo scrivo.due settimane.tempo due altre settimane e poi forse incomincerò ad allegerirmi un po’.mentre guidavo pensavo che quasi quasi mi dispiaceva che fosse venerdi,perchè fondamentalmente in questo circo d’alto rango ci passo più di 10ore al giorno e quindi è quasi la mia seconda casa.ecco,ecco.a questo punto,guardando la borsa stracolma di documenti e cartelline,toccando la  collana che porto al collo e trovandoci la chiavina usb..ecco,ecco..mi son resa conto che qualcosa sul serio non va.ho passato questa settimana completamente immersa nel lavoro,niente stacco,solo fisico ma non mentale.completamente e volontariamente svuotata da altri penseri.sono quei pensieri che involontariamente metti da parte,forse per sopravivvenza.non sò.ma poi,quando meno te lo aspetti,ritornano.riaffiorano i ricordi.vai indietro nel tempo e ti ritrovi sempre li,prima nella stanza,poi nel buio della notte,poi al citofono di una porta,poi al cimitero.e cosi via,un circolo di ricordi e di morse allo stomaco.e quindi ho capito il perchè di questi miei giorni di alienazione.ho pianto.credo lo farò anche nei prossimi giorni.perchè è cosi che deve essere.quando non c’è dio da invocare,quando non c’è essere umano da incolpare,sebbene forse ci sarebbe,quando l’unica alternativa alla mia rabbia sarebbe davvero urlare e farsi male.io piango.piango come una bambina a cui hanno rubato la bambola più bella.piango perchè il passato non ritorna.le complicità,le risate,il primo rossetto,le prime scarpe con i tacchi,gli schiaffi e gli abbracci,i segreti.

non ritorna nulla,solo la notte,nei miei sogni.

puntale è arrivata anche quest’anno.è la mia settimana santa e intoccabile,ma senza resurrezione.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in bb's life e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a dentro cosa c’è

  1. armida ha detto:

    un abbraccio forte forte…col cuore..senza altre parole

  2. faror ha detto:

    dai, se vuoi un essere umano da incolpare, mi offro volontario, sono bravo come capro espiatorio!su, questi momenti passano…tranquilla!

  3. cecco ha detto:

    è dura ma bisogna andare Avanti, FORZA!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...