cambi repentini d’umore!

estratto dal Corriere dell’Irpinia di oggi:

Rosaria, morte e mistero Rosaria non c’è più. Ma la sua storia continua. Sempre sul filo del dramma, come drammatica è stata l’ultima parte della sua breve esistenza, finita a ventotto anni. Bella, bellissima, Rosaria. E’ morta per colpa di un melanoma. Un semplice neo che dentro nascondeva il male che l’ha annientata. La famiglia, che vive nell’hinterland avellinese, distrutta dal dolore, vuole vederci chiaro. Il medico dell’Asl avellinese, C.G., è stato rinviato a giudizio. L’ha disposto il giudice per le indagini preliminari presso il tribunale di Avellino, Daniela Cortucci. Il professionista è assistito dagli avvocati Edoardo Fiore e Benedetto De Maio. L’udienza di comparizione è fissata al ventuno giugno prossimo. L’ipotesi di reato, secondo l’accusa, si baserebbe su un presupposto di “imprudenza, negligenza ed imperizia” da parte del professionista, in particolare «riportando nel referto la seguente diagnosi “nevo melanocitario congenito, si consiglia controllo a tre mesi”, non individuando, e comunque omettendo di diagnosticare tempestivamente la vera natura del nevo, già evidente alla data dieci luglio 2000 (data della prima visita ndr), quale “lesione pigmentata di natura melanocitaria ed a comportamento biologico maligno, di tipo 5B”, e non ritenendo di suggerire ulteriori e tempestive indagine – impediva una più precoce diagnosi della malattia e l’attuazione di interventi terapeutici medici e chirurgici, cagionando così il decesso di Rosaria avvenuto il ventidue ottobre 2002». Sulla base di queste ipotesi il professionista è ora imputato, mentre la famiglia di Rosaria è decisa ad andare avanti: sia ora la giustizia a stabilire se errori umani hanno causato la morte di una giovane donna. Dalla prima visita ad andare avanti, per Rosaria e i suoi familiari è stato un calvario: una dura lotta contro il cancro che intanto continuava nella sua diffusione. Piuttosto che regredire, il male aumentava. E poi i viaggi della speranza, la certezza di potercela fare, nonostante tutto. E l’allegria di Rosaria a spronare tutti, come racconta il padre, come ricorda la sorella, che non riesce a parlare di lei senza aggiungere una dolorosa lacrima. Un legame mai spezzato, questo con Rosaria, e che vive nella battaglia che si sta sostenendo con tenacia. Nonostante l’insopportabile vuoto, per la sua assenza

la storia la potrei continuare io,aggiungere la cronaca minuto x minuto di due anni di vita VISSUTA che ho impresse nella mente,e spero non dimenticherò mai,ma ora non ne ho voglia,qualcuno la conosce già,ma fa sempre male riaprire le ferite che a stento si stanno rimarginando dopo qualche anno.

era bellissima è vero,era intelligentissima,era un sole che splendeva.era mia cugina,era la mia migliore amica.spero solo che ogni tanto la giustizia segua un giusto corso..

Ro

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in bb's life e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

7 risposte a cambi repentini d’umore!

  1. BLEEK ha detto:

    ……
    Nessun commento sarcastico questa volta.

  2. sarah ha detto:

    speriamo davvero

  3. cecco ha detto:

    ..lo spero con tutto il cuore
    un abbraccio

  4. wyllyam ha detto:

    avrei voluto scrivere che sono pronto con gli “effetti speciali”…

    bisogna avere fiducia che qualche volta la giustizia si ricorda che esiste e fa qualcosa di buono.

    quando stai meglio passa da me che posto un paio di ricettine…

  5. laura ha detto:

    …senza parole.
    Ti abbraccio.

  6. ika ha detto:

    …quanto vorrei che fosse fatta giustizia anche per mio nonno…per la negligenza e la leggerezza che hanno avuto nei suoi confronti, ma non c’è nulla da fare ormai. Speriamo che almeno per Rosaria e la sua memoria sia fatto tutto il possibile.
    Ti voglio bene Vero.
    bacio

  7. Armida ha detto:

    Tesoro, per esperienza diretta…credo siate in buone mani..un abbraccio forte!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...